A Cortinametraggio 2022 sbarca “Babbale” di Matteo Nicoletta

Oggi, giovedì 24 marzo giro di boa per Cortinametraggio. Al Parc Hotel Victoria le interviste giornaliere su CanaleEuropa.tv e l’incontro speciale per il corto Babbale presentato in prima assoluta al Festival e realizzato da Matteo Nicoletta, già vincitore a Cortinametraggio, in collaborazione con la Polizia di StatoBabbale è prodotto da MG Production di Morena Gentile. Una storia molto romantica, girata in tre giorni a Roma di notte. Per l’occasione, la mattina, a partire dalle 10.30, ci sarà un evento con le scuole, sul tema dell’educazione stradale, con la presenza del pullman azzurro della Polizia di Stato, con il supporto della stradale di Belluno. A seguire il personale della polizia postale di Belluno incontrerà, gli studenti dell’istituto comprensivo “Val Boite” sul tema del cyberbullismo.
 
A partire dalle ore 17.45 all’Alexander Girardi Hall continua la selezione di corti che concorrono al Dolomia Beauty Film AwardBeauty is in the eye di Daniele Quadrelli e Grow di Vittorio Baldini Confalonieri. A seguire i cortometraggi in concorso: Creatura di Giada Bossi. Nel cast Florencia Ronchetti, Rebecca Decò, Jack Oliver Ryan, Carlo Tenti, Laura Anzani, Eugenio Fea, Matilda Petrolo. In un paesino di montagna, Nina è una sedicenne ginnasta ritmica che adora segretamente Gio, la ragazza più cool della cittadina, fino a che Gio improvvisamente si insinua nella vita di Nina e inizia a plasmarla a proprio piacimento in un gioco sadistico e misterioso che si rivelerà irreversibile.

Big di Daniele Pini con Rita Abela, Enzo Provenzano, Luca Massaro, Lallo Circosta. Matilde vive insieme a suo nonno in un’angusta casa sul mare. Per guadagnare qualche soldo, scandaglia la spiaggia con il metal detector alla ricerca di qualche oggetto di valore. In una fredda mattina d’inverno, Matilde trova un oggetto che cambia per sempre la sua vita.

Il Primo Sguardo di Jacopo Manzari con Elisabetta Arosio, Luigi Busignani, Pierluigi Gigante, Arianna Primavera, Aurora Zoli. Aprile 2020. È in vigore il lockdown per l’emergenza Covid, e il trentenne Mattia passa la quarantena in solitudine, nella sua casetta di campagna. Per lo più dorme e gioca ai videogame, indifferente alle sorti del mondo. A risvegliare il suo interesse è un rumore che proviene dalla vallata. Al di là delle fronde del suo giardino, scopre d’avere visuale su una casa e una famiglia di vicini che non aveva mai notato: padre, madre, e una bambina sui nove anni, in quello che sembra un quadretto felice. Eppure Mattia si fa l’idea che la famiglia nasconda qualcosa, perché vede che la piccola si comporta stranamente. Sembra priva di vitalità. Perciò nei giorni seguenti il ragazzo torna a osservare i tre di nascosto. Armato di macchina fotografica ruba scatti della loro quotidianità, raccogliendo dettagli sempre più inquietanti su cosa accade davvero in quella grande casa. Fino a quando guardare da lontano non sarà più sufficiente. E Mattia dovrà agire.

Chiusi alla luce di Nicola Piovesan. Nel cast Samuele Satta, Cecilia Bossi, Ettore Scarpa, Savino Genovese. Il film ferma nel tempo la terribile tragedia di un’esecuzione che ha luogo in italia nell’estate del 1944, a danno dei contadini innocenti. Un lungo e articolato campo lungo nel quale ogni cosa è ferma e tutto cambia.

La Foto Perfetta di Eleonora Mozzi con Anna Ferzetti, Giovanna D’Angi, Silvia Cohen, Francesco Meola, Renato Sarti. Amanda vorrebbe riunire la propria famiglia per scattare una foto, e vorrebbe che tutto fosse perfetto. Ma il giorno predisposto tutto sembra andare storto, il che la porta a chiedersi: esiste davvero la perfezione?

La Notte Brucia di Angelica Gallo con Eugenio Deidda, Lorenzo Di Iulio, Valerio Bracale, Aniello Arena, Marcello Fonte, Abel Ferrara. Nato e cresciuto in una piccola città, Max non studia o lavora. Con l’aiuto dei suoi amici, Antonio e Hamza, Max si diverte a rubare gioielli e oggetti di valore che poi rivende a gioiellerie poco scrupolose. I giorni trascorrono tutti uguali tra furti e incontri con spacciatori di cocaina, quando una notte durante una rapina accade l’inaspettato.
 
A chiudere la giornata il film Supereroi di Paolo Genovese ospite del Festival dove iniziò vincendo un corto nel 1999. Nel cast Jasmine Trinca, Alessandro Borghi, Greta Scarano, Linda Caridi, Vinicio Marchioni. Servono i superpoteri per amarsi tutta una vita, Anna e Marco lo sanno bene. Lei è una fumettista dal carattere impulsivo, nemica delle convenzioni; lui un professore di fisica convinto che ogni fenomeno abbia la sua spiegazione. A tenerli insieme è un’incognita che nessuna formula può svelare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.