“Crotone”, il manifesto musicale di Dalen

“Una coda dell’estate importante, che coinvolge i giovani. Non a caso nella fase preparatoria del festival siamo entrati negli istituti scolastici e, in questa settimana, L’Aquila e i comuni del cratere saranno animati da rappresentazioni di ogni genere: dalla danza alla ecoarte passando per la musica coi concerti di Morgan e Rocco Hunt. In mezzo c’è la riflessione sui temi su cui si sta scandendo il Pnrr come la digitalizzazione, l’innovazione, la rigenerazione urbana, la transizione ecologica e la creatività, anche con esperimenti che in questa città sono stati fatti, sono in corso o verranno fatti. Un modo per riscoprire un sentimento diverso verso un’Europa che sta cambiando faccia, non è più quella dei burocrati che impone regole in maniera acritica ma che si avvicina alle esigenze delle comunità”. Così il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi sul Festival “Riscoprire l’Europa”, che si è aperto stasera e fino a domenica 16 ottobre offre un fitto programma di seminari, attività sportive, concerti e spettacoli coinvolgendo la città e il comprensorio. In Piazza Duomo, dopo i saluti del direttore artistico Marco Boarino, del presentatore Daniele Coscarella e del vice sindaco Raffaele Daniele, il suggestivo spettacolo acrobatico della compagnia Sonics ha entusiasmato il folto pubblico presente: per la prima volta all’Aquila dopo 6 anni di tournée in Italia e oltre 400 rappresentazioni nei teatri, nei festival e in grandi eventi mediatici in tutto il mondo, lo spettacolo “Meraviglia” ha regalato acrobazie aeree mozzafiato, macchine sceniche imponenti e tutta la multiforme e geniale fantasia del nouveau cirque per raccontare un viaggio nell’imprevedibilità e nella genialità di cui è capace la fantasia umana. In “Meraviglia” un’unione perfetta di movimenti, suoni e colori ha riempito lo spettatore di stupore e adrenalina, trasportandolo in un mondo di fiabe e metamorfosi attraverso gli spazi infiniti e meravigliosi della fantasia umana. In un’ottica di valorizzazione degli spazi restituiti alla collettività, la manifestazione si insinuerà tra vie e piazze, palazzi storici e loro cortili, stadio del calcio e tra tutti i luoghi più importanti del centro storico, quali ad esempio l’Auditorium del Parco. Tutti gli eventi trasformano L’Aquila in un palcoscenico a cielo aperto, accessibile a tutti. Dopo la serata inaugurale, la kermesse entra nel vivo lunedì con una giornata dedicata allo sport: allo stadio “Gran Sasso d’Italia-Italo Acconcia” sono attesi, tra gli altri, Vincent Candela e Luigi Di Biagio. Il Festival “Riscoprire l’Europa” ha l’obiettivo di proiettare i giovani al futuro con una prospettiva internazionale e consapevole e, contemporaneamente, riscoprire le radici della propria terra natia, che seppur ferita da una terribile catastrofe naturale, ha saputo offrire un’occasione di rinascita, crescita e rinnovata vitalità, portata a esempio anche a livello internazionale. Promosso da Comune dell’Aquila, Struttura di Missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni della Presidenza del Consiglio dei ministri, Struttura di missione sisma 2009, Comuni del cratere, proprio per lanciare un messaggio di speranza e ottimismo a tutta la cittadinanza aquilana e, in particolare, ai giovani del cratere, vede il coinvolgimento di scuole, enti di formazione e ricerca, Università ed enti culturali, artisti e professionisti provenienti da ogni parte d’Italia. Il programma completo è disponibile sul sito www.riscoprireleuropa2022.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.